Agenzia entrate avvisa i contribuenti: occhio al phishing a tema false notifiche amministrative

Prosegue la campagna di phishing a tema false notifiche amministrative.
Continuano a circolare false comunicazioni dell’Agenzia delle Entrate riguardanti avvisi/notifiche amministrative.

Le comunicazioni e-mail relative a questa campagna malevola si caratterizzano per:
Mittente indirizzo estraneo all’Agenzia delle Entrate;
Oggetto Avviso Raccomandata #ARXXXXXXX (il numero di raccomandata è variabile);
Riferimenti nel corpo del messaggio ad “Agenzia delle Entrate-Riscossione” e “Agenzia delle Entrate – ufficio territoriale” come ente incaricato Riferimenti ad un fantomatico “Codice atto” nel formato ARXXXXXXX (il numero dell’atto è casuale);
Presenza di un link per consultare la notifica amministrativa, che conduce in realtà ad una pagina web contraffatta con il logo dell’Agenzia delle Entrate ed una finta schermata di login, progettata per sottrarre alle vittime le credenziali d’accesso al portale istituzionale.
Invitiamo i cittadini, qualora ricevessero comunicazioni simili a quella descritta, a cestinarle senza aprire allegati né tantomeno cliccare sui link in esse presenti. L’Agenzia delle Entrate disconosce questa tipologia di comunicazioni, rispetto alle quali si dichiara totalmente estranea. In caso di dubbi sulla veridicità di una comunicazione ricevuta dall’Agenzia, è sempre preferibile verificare preliminarmente consultando la pagina “Focus sul phishing”, rivolgersi ai contatti reperibili sul portale istituzionale www.agenziaentrate.gov.it o direttamente all’Ufficio territorialmente competente.
(Agenzia delle entrate, avviso del 21 marzo 2024)

 

[icon name=”book-reader” style=”solid” class=”” unprefixed_class=””] CLICCA E LEGGI

[icon name=”info-circle” style=”solid” class=”” unprefixed_class=””] Contattaci adesso!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *